Tu sei qui: Home Uffici e servizi Servizi Demografici Nuove modalità di presenzazione della dichiarazione di RESIDENZA/CAMBIO ABITAZIONE

Nuove modalità di presenzazione della dichiarazione di RESIDENZA/CAMBIO ABITAZIONE

A partire dal 9 maggio 2012, la dichiarazione di cambio di residenza deve essere presentata dall'interessato o, nel caso di trasferimento di un nucleo familiare, da un qualsiasi componente maggiorenne della famiglia, sull'apposito modello.

In caso di convivenza (casa di riposo, convitto, convento, caserma) la dichiarazione deve essere presentata esclusivamente dal capo-convivenza (responsabile che dirige la convivenza), le cui generalità devono essere già state registrate presso l'ufficio anagrafe.

 

Quando presentare la dichiarazione

Il nuovo indirizzo (comprensivo del numero civico completo) deve essere comunicato, all'ufficio anagrafe, entro 20 giorni dal trasferimento di residenza.

Oltre ai dati anagrafici di tutti i componenti il nucleo familiare, devono essere dichiarati anche i dati della patente (numero, categoria, data ed ente di rilascio) e delle targhe dei veicoli (auto, motocicli, rimorchi e ciclomotori) intestati a tutti coloro che si sono trasferiti.

Il Comune trasmette i dati alla Motorizzazione civile di Roma che, entro 6 mesi dalla conclusione della pratica, invia dei tagliandi adesivi da applicare sui documenti

 

Come e dove presentare la dichiarazione

La dichiarazione di residenza deve essere:

  • correttamente compilata nelle parti obbligatorie (i campi contrassegnati con * si riferiscono a dati obbligatori. La mancata compilazione dei campi obbligatori comporta la non ricevibilità della domanda. I campi contrassegnati con ** si riferiscono a dati di interesse statistico. I campi contrassegnati con *** si riferiscono a dati necessari all'aggiornamento degli archivi della Motorizzazione e l'invio dei tagliandi da apporre sui documenti di guida);
  • sottoscritta dal dichiarante e da tutti i componenti maggiorenni del nucleo familiare che si trasferisce;
  • accompagnata dalla fotocopia (o scansione nel caso di invio telematico) del documento di identità di tutti i componenti del nucleo familiare che si trasferisce, anche minorenni;

 

I cittadini extracomunitari sono tenuti a presentare oltre alla dichiarazione di residenza la documentazione indicata nell'Allegato A (documentazione necessaria per l'iscrizione anagrafica di cittadini di Stati non appartenenti all'Unione Europea).

 

I cittadini comunitari sono tenuti a presentare oltre alla dichiarazione di residenza la documentazione indicata nell'Allegato B (documentazione necessaria per l'iscrizione anagrafica di cittadini di Stati appartenenti all'Unione Europea).

 

La dichiarazione di residenza può essere presentata con una delle seguenti modalità:

  • Personalmente presso l'ufficio anagrafe dal lunedì al venerdì dalle ore 09.00 alle ore 12.40
  • A mezzo lettera raccomandata all'indirizzo: Comune di Albino - Servizi Demografici, Piazza Libertà, 1 24021 Albino (BG);
  • Via fax al numero 035/759938;
  • Per via telematica in uno dei seguenti modi:

MODELLO DI DICHIARAZIONE DI RESIDENZA (CAMBIO DI VIA ALL'INTERNO DEL COMUNE, ISCRIZIONE DA ALTRO COMUNE, ISCRIZIONE DALL'ESTERO, RIMPATRIO AIRE)

Attenzione: al fine di consentire un corretto accertamento da parte della polizia locale, si prega di apporre sul citofono e cassetta postale l'indicazione del proprio cognome e nome, o comunicare all'ufficio se sono presenti riferimenti diversi (Es. numeri, lettere o altri cognomi).

 

Controlli e sanzioni

Gli accertamenti sono effettuati successivamente alla registrazione della dichiarazione del cittadino che, dopo due giorni lavorativi, potrà già ottenere il certificato di residenza.

Se entro 45 giorni dalla registrazione l'interessato non riceve comunicazioni circa eventuali requisiti mancanti o esito negativo degli accertamenti, in applicazione dell'istituto del silenzio-assenso, la pratica si considera definita.

In caso di dichiarazioni non corrispondenti al vero, si applicano gli artt. 75 e 76 del Dpr 445/2000 (relativamente alla decadenza dai benefici e alle sanzioni penali) e l'art. 19, comma 3, del Dpr 223/1989 (segnalazione alle autorità di Pubblica sicurezza) e viene ripristinata la posizione anagrafica precedente.

 

Normativa di riferimento

  • D.l. n. 5 del 9 febbraio 2012, convertito in Legge n. 35 del 4 aprile 2012.
  • D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000 "Disposizioni legislative in materia di documentazione amministrativa".
  • Regolamento anagrafico

 

Amministrazione trasparente

- ALBO PRETORIO
- PUBBLICAZIONI (delibere, ordinanze)
- BILANCI
PROTEZIONE CIVILE
Piedibus
Last Minute Sotto Casa
Portale della cultura
Città sane
Biblioteca di Albino
BIBLIOTECA DI ALBINO

SPAZIO AL LAVORO
Risorse e informazioni relative al mondo del lavoro
LA BIBLIOTECA INFORMA
Novità editoriali su welfare e servizi sociali
Sportello Unico Attività Produttive
Sportello Unico Edilizia e Attività Produttive
Piano di Governo del Territorio
Contrada di Piazzo e centro storico di Albino nei catasti storici
La contrada di Piazzo
RAGAZZI ATTIVI Progetto partecipazione e cittadinanza
Ragazzi Attivi
PIEDIBUS
Piedibus
PROGETTO ADOLESCENZA
ProgettoAdolescenza