Tu sei qui: Home Uffici e servizi SUAP Acconciatori

Acconciatori

Descrizione

L'attività di acconciatore e barbiere comprende tutti i trattamenti e i servizi volti a modificare, migliorare, mantenere e proteggere l’aspetto estetico dei capelli, ivi compresi i trattamenti tricologici complementari che non implichino prestazioni di carattere medico, curativo o sanitario, nonché il taglio e il trattamento estetico della barba e ogni altro servizio inerente o complementare. Nell'attività sono, inoltre, comprese le prestazioni semplici di manicure estetica, limitatamente al taglio, limatura e laccatura delle unghie.

L'attività professionale di acconciatore può essere svolta unitamente a quella di estetista ed esercitata nella medesima sede purché esista netta e visibile separazione delle aree di esercizio delle varie attività ovvero mediante la costituzione di una società. È in ogni caso necessario il possesso dei requisiti professionali richiesti per lo svolgimento delle distinte attività.

Non è prevista alcuna distinzione fra le attività di barbiere o parrucchiere per uomo e parrucchiere per donna.

Requisiti per l'esercizio dell'attività
Lo svolgimento delle attività di acconciatore o barbiere, dovunque tali attività siano esercitate, in luogo pubblico o privato, anche a titolo gratuito, è subordinato al possesso dei requisiti previsti dalla normativa antimafia e della qualificazione professionale (requisito professionale) conseguita ai sensi degli artt. 3, 6 e 7 delle legge 17/08/2005 n.174.

Chi deve possedere i requisiti
Ditta individuale: il titolare nel caso di impresa artigiana oppure dal titolare o il Direttore tecnico nel caso in cui non si tratti di una impresa artigiana;
Società artigiana: almeno un socio partecipante all’attività se la società è composta da due soci; la maggioranza dei soci negli altri casi.
Società non artigiana: il Direttore tecnico.

Deve sempre essere garantita la presenza nell’esercizio della persona in possesso del requisito professionale. In caso di sua assenza, anche se temporanea, dovrà essere presente un’altra persona in possesso di tale requisito. Nel caso di impresa artigiana esercitata in forma di società, anche cooperativa, i soci ed i dipendenti che esercitano professionalmente l'attività devono essere in possesso della qualificazione professionale. Nelle imprese non artigiane i soci ed i dipendenti che esercitano professionalmente l'attività devono essere comunque in possesso della qualificazione professionale.

Per informazioni sulla certificazione della qualificazione professionale consultare l'apposita sezione del sito della Camera di Commercio di Bergamo.

Modalità di esercizio
Non sono previsti contingenti numerici e distanze minime fra esercizi.
È vietato lo svolgimento dell'attività in forma ambulante, ivi compreso l'esercizio al domicilio del cliente.
E' obbligatorio il turno di chiusura settimanale di almeno un giorno.
L'attività può essere svolta immediatamente dopo l'avvenuta presentazione della documentazione necessaria.

Apertura, trasferimento o ampliamento dell'attività
Documentazione da presentare per l'inizio dell'attività, o per la modifica di sede, locali, ciclo produttivo, aspetti merceologici, ecc.

Modulo
Segnalazione certificata inizio/modifica di attività produttiva (SCIA)
Allegati
Planimetria dei locali destinati ad attività produttive
Modulo attivazione/variazione tariffa rifiuti (Modulo)
Ricevuta di pagamento diritti sanitari all'ATS (modulo dim. cm 42,9 x cm 10,1)

SCIA - Requisiti professionali per attività di servizi alla persona

Note
In caso di società artigiana saranno presentate tante schede 3 quanti sono i soci lavoratori e sempre almeno la metà più uno del numero complessivo dei soci.


Variazione dell'attività
Documentazione da presentare per il subingresso, la sospensione, la ripresa, il cambiamento della ragione sociale dell'attività.

Modulo
segnalazione certificata di subingresso / cessazione / sospensione e ripresa / cambiamento ragione sociale di attività produttiva (SCIA)
Allegati
Cessione dell'attività, copia dell'atto notarile
Modulo attivazione/variazione tariffa rifiuti (Modulo)
Ricevuta di pagamento diritti sanitari all'ATS(Modulo dim. cm 42,9 x cm 10,1)

SCIA - Requisiti professionali per attività di servizi alla persona 
 

Cessazione dell'attività
Documentazione da presentare per la cessazione dell'attività.

Modulo
segnalazione certificata di subingresso / cessazione / sospensione e ripresa / cambiamento ragione sociale di attività produttiva (SCIA) 
Modulo cessazione tariffa rifiuti (Modulo)
 

Dove si presenta
Allo sportello telematico SUAP tramite IMPRESAINUNGIORNO


Iter del procedimento
L'esercizio dell'attività è libero dalla data di presentazione della SCIA. 
 

Amministrazione trasparente

- ALBO PRETORIO
- PUBBLICAZIONI (delibere, ordinanze)
- BILANCI
PROTEZIONE CIVILE
Piedibus
Last Minute Sotto Casa
Portale della cultura
Città sane
Biblioteca di Albino
BIBLIOTECA DI ALBINO

SPAZIO AL LAVORO
Risorse e informazioni relative al mondo del lavoro
LA BIBLIOTECA INFORMA
Novità editoriali su welfare e servizi sociali
Sportello Unico Attività Produttive
Sportello Unico Edilizia e Attività Produttive
Piano di Governo del Territorio
Contrada di Piazzo e centro storico di Albino nei catasti storici
La contrada di Piazzo
RAGAZZI ATTIVI Progetto partecipazione e cittadinanza
Ragazzi Attivi
PIEDIBUS
Piedibus
PROGETTO ADOLESCENZA
ProgettoAdolescenza