Medaglie d'Onore - IMI

Informazioni Generali

  • 11/05/2022 - 24/05/2022

Mercoledì  11 maggio e lunedì 23 maggio alle 20.30 nella Sala Consiliare di Albino, il Sindaco incontrerà i parenti degli IMI, di cui all’elenco prodotto dalle ultime ricerche.

Il Comune di Albino, grazie alla costante ricerca di alcuni studiosi locali, anche quest’anno ha ricostruito la storia di circa 110 soldati e civili albinesi ai quali spetta la Medaglia d’Onore della Repubblica Italiana ai sensi della Legge 27 dicembre 2006 n. 296, che prevede infatti la concessione di tale onorificenza ai cittadini italiani, militari e civili, deportati e internati nei lager nazisti e destinati al lavoro coatto, per l’economia di guerra nell’ultimo conflitto mondiale.

I primi convocati, che negli scorsi giorni hanno sono stati interessati  tramite una lettera di invito,  verranno ricevuti questa sera, mentre un secondo gruppo verrà convocato a breve: il prossimo appuntamento sarà per il  23 maggio sempre alle 20.30 presso la Sala Consiglio. 

Indispensabile e prezioso il supporto del Signor Maurizio Monzio Compagnoni , referente dell’Associazione Nazionale Reduci dalla Prigionia, dall’Internamento, dalla Guerra di Liberazione e loro familiari (ANRP), che da anni si mette a disposizione di diversi Comuni, fra i quali Albino, per seguire le pratiche.

Interverranno gli studiosi ricercatori albinesi, ai quali va la profonda gratitudine delle famiglie degli IMI, della Comunità e dell’intera Amministrazione Comunale, per la costante dedizione e passione, ed interverranno inoltre anche i Rappresentanti delle Associazioni d’arma dei nostri IMI.

Queste serate saranno fondamentali per espletare le dovute formalità volte a richiedere ed ottenere  la Medaglia d’Onore per i propri congiunti ex deportati e internati.

La consegna delle onorificenze da parte del Prefetto di Bergamo avverrà nei prossimi mesi, in forma solenne, nel capoluogo cittadino alla presenza del Sindaco, il quale organizzerà comunque un’altra cerimonia nel locale Auditorium comunale “Mario e Benvenuto Cuminetti”, sulla scia di quella svoltasi il 5 maggio 2019 (prima della pandemia), per dar modo anche alla cittadinanza di partecipare e rendere omaggio alla memoria dei soldati albinesi, attraverso il conferimento del Diploma per la Medaglia d’Onore.

A conclusione di questi eventi avrà luogo la celebrazione di una messa in suffragio dei nostri militari e civili internati, presso il santuario albinese dedicato alla Madonna del Pianto.

Per qualsiasi informazione o approfondimento in merito contattare il seguente n. tel. 035.759952.

torna all'inizio del contenuto