Assegno nucleo familiare

L’assegno al nucleo familiare dei comuni è una prestazione concessa dai Comuni e pagata direttamente dall’INPS. Per ottenere l’assegno è necessario presentare domanda negli uffici del Comune di residenza entro la fine di gennaio dell'anno successivo a quello per il quale si richiede l'assegno.

Il nucleo familiare deve essere composto da almeno un genitore e tre figli minori (appartenenti alla stessa famiglia anagrafica), che siano figli del richiedente, del coniuge o ricevuti in affido preadottivo.

Per averne diritto è necessario possedere un ISEE, per l’anno 2021, con valore non superiore a 8.788,99.

Per il 2021 l’assegno ammonta a 145,14 € mensili, vale a dire 1.886,82 € annuali, poiché è concesso per tredici mensilità.

L’assegno decorre dal 1° gennaio dell’anno in cui si verificano le condizioni familiari e reddituali sopra riportate. Solo nel caso in cui il requisito familiare si verifichi successivamente, quindi con la nascita del terzo figlio durante l’anno, l’assegno decorre dal primo giorno del mese in cui è nato il figlio.

Anche se la domanda si presenta al comune, è l’INPS che provvede direttamente al pagamento. Il pagamento dell’assegno avviene con cadenza semestrale entro il 15 luglio e il 15 gennaio dell’anno successivo.

Per info: Servizio Socio-Assistenziale – ufficio Amministrativo 035/759920-035/759985-035/759914

torna all'inizio del contenuto