"Cinquantasette giorni" ti porto con me alla casa di Paolo

Roberta Gatani presenta il suo libro e incontra gli studenti dell'ISIS O. Romero di Albino

Data inizio :

12 marzo 2024

Data fine:

12 marzo 2024

"Cinquantasette giorni" ti porto con me alla casa di Paolo
Municipium

Descrizione

In occasione del mese della legalità, a cura dell'assessorato alla Cultura, presso l'auditorium "Benvenuto e Mario Cuminetti" di Albino

Martedì 12 marzo 2024 alle ore 20.30

l'autrice Roberta Gatani, nipote di Paolo Borsellino presenta il libro "Cinquantasette giorni" - Ti porto con me alla casa di Paolo

Intervengono gli studenti dell'ISIS Mons. O. Romero di Albino

Moderatore: Rocco Artifoni di Libera (Provincia di Bergamo)

Contenuti del libro

Cinquantasette giorni separano la strage di Capaci dalla strage di via d’Amelio. Un tempo in cui si sarebbe potuto fare molto da parte delle istituzioni per proteggere Paolo Borsellino, ma niente di quel molto fu fatto.

In questo libro, Roberta Gatani, nipote di Paolo Borsellino, in una sorta di countdown, ripercorre ogni singolo giorno trascorso tra il 23 maggio e il 19 luglio 1992, un arco temporale fittissimo di lavoro per il Giudice che, sapendo di avere le ore contate, senza mai pensare di sottrarsi al proprio destino, mise in campo tutte le proprie forze e la propria volontà per fare luce sulla strage di Capaci, annotando nella sua agenda rossa ogni particolare di quell’inchiesta.

Roberta Gatani ci racconta anche le fragilità di Paolo, dilaniato in quei giorni dal dolore per la morte dell’amico fraterno Giovanni Falcone e preoccupato per la sorte dei propri familiari e dei ragazzi della scorta.

Il racconto di Paolo bambino per le strade della Kalsa insieme a suo fratello Salvatore, quello dei ricordi familiari e della voglia di ritagliarsi spazi di libertà e normalità ci restituiscono un ritratto umano che rende ancora più giustizia al sacrificio fatto in nome della Verità.  In parallelo a questo racconto corre la narrazione della quotidianità alla Casa di Paolo, un’associazione nata nel 2015 per volontà di Salvatore Borsellino, diretta da Roberta Gatani, con sede proprio nella vecchia farmacia di famiglia in via Vetriera, nel cuore della Kalsa, un luogo dove la memoria di Paolo rivive oggi attraverso il lavoro dei volontari che si battono, con tutte le loro forze, per offrire accoglienza, affetto, istruzione e un futuro migliore ai giovani del quartiere. Un luogo che è diventato tappa fondamentale per chiunque vada a visitare Palermo. Un luogo dove l’amore ha compiuto il miracolo di riportare a correre le lancette di un tempo spezzato dalla violenza criminale.

Biografia
Roberta Gatani nasce a Palermo. È figlia di Adele, sorella maggiore di Paolo Borsellino.
Si laurea in Scienze dell’educazione ma rinuncia all’insegnamento per dedicare tutto il suo impegno e la sua passione alla memoria del Giudice e alla lotta per rendergli giustizia.
Dal 2016 è responsabile della Casa di Paolo, un progetto volto a dare alternative ai bambini e ai ragazzi della Kalsa, il quartiere in cui sono nati Paolo Borsellino e Giovanni Falcone, oggi fortemente a rischio.

 La Casa di Paolo
È il progetto di Salvatore, fratello di Paolo Borsellino, nato dal desiderio di riportare il Giudice nel quartiere in cui è nato e al quale è rimasto fortemente legato per tutta la vita. Viene inaugurata il 17 luglio del 2015 nei locali della storica farmacia di famiglia e da allora è aperta gratuitamente a tutti, soprattutto ai bambini e ai ragazzi che vivono in situazioni di disagio economico, di carenze affettive e relazionali e di svantaggio culturale, cercando di dar loro l’opportunità di immaginare un futuro diverso e gli strumenti necessari per realizzarlo.
La Casa di Paolo vive unicamente grazie all’impegno di soli volontari e alle donazioni di privati cittadini.

Sulla rete bibliotecaria Bergamasca è disponibile anche uno scaffale "legalità" consultabile  a questo link
Letture dai 14 anni ai 20 per alla scoperta di idee e valori che appartengono alla cultura della legalità: responsabilità, diritto, giustizia, dignità e libertà
 
Su Raiplay è possibile visionare il film "Paolo Borsellino - i 57 giorni" a questo link
 
Disponibile anche il DVD nelle biblioteche della rete bibliotecaria bergamasca a questo link
Municipium

A chi è rivolto

Tutti

Municipium

Date e orari

12 mar

20:30 - Inizio evento

12
mar

22:30 - Fine evento

Municipium

Costo

Gratuito

Municipium

Punti di contatto

Ufficio Cultura : cultura@albino.it
Municipium

Allegati

scaffalelegalità_singolo
AGG. DEFINITIVA - 57 GG
Municipium

Contenuti correlati

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?
1/2
Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?
1/2
Vuoi aggiungere altri dettagli?
2/2
Inserire massimo 200 caratteri
È necessario verificare che tu non sia un robot