Piasa 'lbì e porteghèt

Argomenti :
Patrimonio culturale
Indirizzo Via Giuseppe Mazzini, 61, 24021 Albino BG, Italia
Punti di contatto
Cap 24021
Modalità di accesso

La piazza è lastricata con il porfido: si raccomanda attenzione soprattutto alle persone con difficoltà motorie. Accesso libero e gratuito.

Chiamata semplicemente Piazza, pur avendo perso gran parte degli spazi aperti, situata lungo la strada del Comune di Bergamo (oggi Via G. Mazzini), si estendeva dalla via de Tuvo (oggi Via Vittorio Veneto) alla via Nova (oggi Via S. Anna) e comprendeva l’area oggi in gran parte occupata dalla settecentesca chiesa di S. Anna, ed i portici lungo le abitazioni, ora chiusi e occupati dai negozi. Era il centro nuovo di Albino, punto di ritrovo e di animazione della vita economica e sociale. Sulla Piazza e lungo la strada maggiore si affacciavano le abitazioni delle famiglie emergenti, e vi erano anche due case-torri, i classici edifici nobiliari, che nel XIII secolo si erano diffusi, a partire dai modelli cittadini, anche nei maggiori centri del contado. Anche queste case poste nel centro del paese erano sempre associate ad ampi spazi aperti: cortili, aie, orti, piccoli appezzamenti di vigneto. All’angolo con via de Tuvo esisteva il Bettolino del Comune (edificio conosciuto come porteghèt), ossia una locanda con stallo ove trovavano alloggio i forestieri; sul lato settentrionale della piazza vi era anche un forno da pane.

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?
1/2
Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?
1/2
Vuoi aggiungere altri dettagli?
2/2
Inserire massimo 200 caratteri
È necessario verificare che tu non sia un robot