Strece - put di schisàde

Argomenti :
Patrimonio culturale
Percorso acciottolato delimitato da muretti su entrambi i lati.
Indirizzo Via Ponte Albina, 24021 Albino BG, Italia
Punti di contatto
Cap 24021
Modalità di accesso

Il percorso si sviluppa su strada sterrata e in acciottolato. Accesso libero. 

Descrizione Morfologica
Percorso acciottolato delimitato da muretti su entrambi i lati; corre lungo il lato meridionale di piazza Pio la Torre partendo da Passaggio Donatori di Sangue fino a ricongiungersi, tramite il put di Schisàde, a Viale Aldo Moro.

Descrizione Storica
Percorso antichissimo di collegamento fra il castello di Albino e l’abitato di Desenzano, era delimitato ai lati da due muretti che separavano l’ambito urbano a sud, da quello rurale, a nord dove iniziavano i campi coltivati. Il nome originale, dal catasto del 1842, era Strada Comunale delle Strette; prende il nome di via Ponte Albina solo nel 1971. Il ponte che attraversa il torrente Albina risale alla prima metà dell’ottocento; infatti fino al 1815 il torrente veniva attraversato a guado; sull’Albina vi erano, fino all’Ottocento, un mulino e un maglio.

Curiosità
Il ponte sull’Albina trae il suo pittoresco nome da una leggenda popolare.
Si dice vivesse in una misera capanna, nei pressi del ponte, una vedova con i suoi figli. A quell’epoca si usava, per Natale, fare in casa un dolce caratteristico, la schiacciata ( in dialetto schissàda), che i figli della donna desideravano ardentemente. La donna, a seguito di forti sacrifici, riuscì a procurarsi gli ingredienti per cucinare il dolce natalizio; che diede poi generosamente, dietro richiesta della fata Albina, a un figlio del re che stava per morire. Il principe guarì immediatamente e il re ricompensò la donna molto generosamente.

Bibliografia
AA.VV., Storia delle terre di Albino: dalle origini al 1945, vol. 1 Le età, a cura di Alberto Belotti, Orazio Bravi e Pier Maria Soglian, Brescia, Grafo, 1996
AA.VV., Albino notizie d'ambiente ad uso degli scolari del comune di Albino, a cura degli autori e a beneficio del patronato scolastico di Albino, 1959
MARIO DA SOVERE, La toponomastica del Comune di Albino, Villa di Serio, Edizioni Villadiseriane, 1996

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?
1/2
Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?
1/2
Vuoi aggiungere altri dettagli?
2/2
Inserire massimo 200 caratteri
È necessario verificare che tu non sia un robot